sabato, Aprile 17, 2021
More

    Le fashion week diventano virtuali, Cina e Giappone fanno un passo nel futuro

    Le Fashion Week diventano virtuali per rispondere all’emergenza, sempre più stringente, causata dal Coronavirus. Un modo per non fermare l’industria della moda, per lanciar un messaggio di speranza e provare a vivere normalmente (in tutta sicurezza!).
    Già a febbraio, durante la Fashion Week di Milano avevamo, infatti, visto la città meneghina fare un piccolo passo verso il futuro attraverso sfilate in live streaming e contenuti speciali.
    Questa volta, però, nel futuro ci siamo arrivati davvero. Tra sfilate in streaming e possibilità di acquistare i capi direttamente con un click, le nuove tecnologie stanno arrivando in soccorso all’industria della moda, che non dimentica l’importanza dell’esperienzialità!

    La Shanghai Fashion Week in streaming, come vederla?

    Shangai Fashion Week

    La Shanghai Fashion Week, infatti, si farà…in streaming!
    La settimana della moda di Shanghai fa un passo verso il futuro e decide di andare online in streaming.
    Grazie alla collaborazione con Tmall, piattaforma di proprietà di Alibaba, i 150 brand previsti per la settimana della moda calcheranno delle passerelle virtuali.

    Tra i nomi previsti in questa manifestazione troviamo i designer cinesi Chen Peng, Yirantian, Feng Chen ma anche maison come Diane von Furstenberg, Pinko, Miss Sixty e Converse oltre a slot di retailer come Labelhood, Lane Crawford e Net a porter.

    Inoltre sarà previsto un servizio see now – buy now che permetterà agli spettatori di ordinare e acquistare i capi visti in passerella direttamente dai loro smartphone. Non tutto è perduto, quindi, e non tutto deve necessariamente fermarsi, se la tecnologia può aiutarci.

    Dal Giappone all’Italia, le nuove tecnologie per la moda

    Dalle sfilate della Rakuten Fashion Week

    Gli 800 milioni di utenti della piattaforma cinese, però, non saranno i primi a vivere questa esperienza.
    La Rakuten Fashion Week di Tokyo (prevista dal 16 al 21 marzo), infatti, ha già usato questa formula. Gli organizzatori, per scongiurare la cancellazione, hanno dato spazio alla creatività via web e grazie alla Japan Fashion Week Organization (l’ente che promuove questa settimana della moda) gli utenti hanno potuto seguire in streaming la presentazione delle collezioni autunno inverno 2020/2021 dei brand che hanno aderito a questa nuova sfida.

    Sì, perchè far vivere le emozioni e le sensazioni di una sfilata anche attraverso il web è stata davvero una sfida.

    Una sfida probabilmente vinta, se la Cina ha deciso di trasmettere via streaming la settimana della moda di Shanghai.
    Che sia un nuovo modo di vivere l’esperienzialità della moda?


    Tra pochi giorni, comunque, scopriremo le sorti di altre manifestazioni fashion, anche italiane (come la Milano Moda Uomo e Pitti a Firenze), che probabilmente sceglieranno di giocare la stessa carta per presentare le collezioni Spring Summer 2021.
    In effetti un primissimo passo in avanti è stato fatto dalla Camera Nazionale della Moda Italiana che ha già enormemente potenziato le sue tecnologie negli scorsi mesi.
    L’occasione è stata proprio il lancio del progetto China, We Are With You, ideato a febbraio all’inizio dell’emergenza da Coronavirus, per permettere a oltre 16 milioni di utenti cinesi di seguire online le sfilate grazie alla piattaforma di streaming Tencent.

    Altri articoli

    Met Gala 2020, il Metropolitan ripercorre l’ultimo secolo nella moda

    Il Met Gala 2020 celebrerà lo scorrere del tempo attraverso la moda. Dal 7 maggio al 7 settembre il Metropolitan Museum si trasformerà in una grande e incredibile macchina del tempo.

    UOMO, TUTTE LE TENDENZE MODA DOPO PITTI E MFW

    UOMO, TUTTE LE TENDENZE MODA DOPO PITTI E MFW

    Milano Moda Uomo, capi portabili e rispettosi dell’ambiente

    Il panorama della moda uomo pare cambiare rotta e dirigersi sempre più verso capi portabili, quotidiani ma soprattutto rispettosi dell'ambiente.

    Lezioni virtuali di makeup, anche da Smashbox e Douglas

    Le lezioni virtuali di makeup sbarcano su Instagram durante la quarantena. Smashbox organizza una masterclass e Douglas pubblica tutorial!